Potrebbe interessarti anche
PACIOLI 1517-2017
Pubblicazione a cura di
Matteo Martelli
Visualizza alla pubblicazione

A Luca Pacioli e alla sua attività di professore, studioso, scrittore e divulgatore delle matematiche, negli ultimi anni sono stati dedicati studi, pubblicazioni e convegni. 

Nel 2009,  il Cinquecentenario del De Divina Proportione è stato ricordato a Sansepolcro con un convegno e i successivi atti.

Il 2011 ha registrato, a Sansepolcro, Perugia e Firenze, il II Incontro Internazionale pacioliano intitolato Before and after Luca Pacioli, seguìto dalla pubblicazione degli atti.

Nel 2012 è stato concluso il primo tempo degli studi su Leonardo, Pacioli e la Valtiberina.

Nel 2014, il frate del Borgo è tornato a Milano, accolto nel Salone napoleonico dell’Accademia delle Belle Arti di Brera. E i risultati delle ricerche promosse sono stati esposti in un seminario ed inseriti nella pubblicazione degli atti (UB, 2014).

Nei giorni 18-19 giugno 2015 si è tenuto a Lisbona il IV Incontro Internazionale “Luca Pacioli” e nel 2016 il X Encuentro Esteban Hernández Esteve a Las Palmas de Gran Canaria (13 e 14 giugno), dove il richiamo al francescano del Borgo è stato ricco di suggestioni. 

Nel 2017, nel Cinquecentenario della morte del frate matematico, il Convegno internazionale (14, 15, 16 e 17 giugno) si svolge a Sansepolcro, Urbino, Perugia e Firenze e pone al centro del confronto la vita e l’opera pacioliane, il suo magistero contabile, ma anche la sua visione della natura.

PACIOLI 2017 non celebra soltanto la durata e l’efficacia dell’insegnamento del frate del Borgo ma vuole significare anche la presenza nel dibattito dei nostri giorni, nella scuola e nell’università, nei luoghi di ricerca e comunicazione, di un modello culturale che nel francescano professore di matematica riconosce, innanzitutto nei temi della contabilità e dell’economia, ma anche nella filosofia della natura, un antesignano. 

Nell’epoca del trionfo dell’informatica, riflettere sull’autore che ha saputo reagire con impressionante lungimiranza alla novità della stampa a caratteri mobili vuol dire interrogarsi sui nostri rapporti con la rivoluzione digitale e cominciare a formulare risposte all’altezza dei problemi che si pongono per tutti, in particolare per i nativi digitali.

Il Progetto, per tali ragioni, non coinvolge soltanto la ricerca scientifica e l’università, ma è espressamente rivolto alle scuole e a tutte le persone interessate al rinascimento delle matematiche e delle arti.


Visualizza le locandine con il programma delle 4 giornate in programma

                           


Visualizza il programma

  


Visualizza la locandina generale e il manifesto

          


Scarica la documentazione e la modulistica

Il Giardino di Archimede - Un museo per la Matematica 21 Ottobre 2017 - DOWNLOAD -

Pacioli 2017 - Programma 14 Giugno 2017 - Sansepolcro - DOWNLOAD -

Modulo iscrizione al convegno internaziona 14-15-16-17 Giugno Sansepolcro - Urbino - Perugia - Firenenze - DOWNLOAD -

Enrollment Form - International Conference - Sansepolcro - Urbino - Perugia - Firenze - DOWNLOAD -

Instructions for partecipation in the conference - DOWNLOAD -

Planned Events - DOWNLOAD -


Con il patrocinio di:

       

       

          


In collaborazione con:

       

        

        

        

       

        

       

       

       

        

       

       

        

       

 


V INTERNATIONAL CONFERENCE

COMUNICATO

Nel Cinquecentenario della morte, Luca Pacioli è tornato al centro degli studi e delle ricerche:
in Italia, in Europa, nel Mondo.

     Il Convegno LUCA PACIOLI MAESTRO DELLA CONTABILITÀ, MATEMATICO, FILOSOFO DELLA NATURA, svoltosi nelle città-simbolo del suo magistero (Sansepolcro, Urbino, Perugia, Firenze), ha registrato la partecipazione di studiosi italiani, europei ed extraeuropei, di giovani ricercatori e di cittadini interessati al confronto sulla vita, sulle attività e sugli scritti del Frate del Borgo.

     Pacioli è conosciuto in tutto il mondo come il padre della ragioneria, il maestro della contabilità, il teorico della partita doppia. Il Convegno ha confermato l’importanza degli scritti e dell’attività di Frate Luca nella definizione e diffusione del cosiddetto metodo veneziano, ma ha riconosciuto che il Francescano ha grandi meriti nell’insegnamento della matematica, alla quale ha saputo conferire dignità di disciplina scientifica e universitaria.

     Le relazioni illustrate nelle quattro giornate pacioliane   (cfr. il sito www.centrostudimariopancrazi.it)  hanno contribuito a tracciare un nuovo ritratto del Maestro di Sansepolcro. La rilettura, anche linguistica, del «tractatus», scritto per gli allievi perugini, il rinnovato esame della «Summa», opera princeps del magistero pacioliano, l’attenzione agli scritti dedicati ai giochi matematici, agli scacchi – il gioco più antico del mondo –, all’opera di Euclide, al problema della traduzione dei testi pacioliani nelle lingue moderne, e, soprattutto, l’esame del percorso che ha condotto alla pubblicazione a Venezia, nel 1509, della  «Divina  Proportione», hanno contribuito alla definizione del profilo di un intellettuale rappresentativo del rinascimento italiano, capace di parlare ai dotti, ma anche ai mercanti e ai “pratici vulgari”, ai giovani delle università e agli allievi delle botteghe cittadine.

     Dalle quattro giornate di confronto è emersa la figura di un Maestro interessato alla vita economica e sociale delle città e delle campagne; di un Professore di matematica che legge e traduce gli «Elementi» di Euclide, coinvolgendo nella Chiesa di San Bartolomeo a Venezia un uditorio di 500 eminenti personalità della cultura e della società; di un intellettuale capace di interrogarsi sulla natura del mondo e di sostenere  che il libro dell’Universo è scritto con i caratteri della geometria e con la sintassi delle proporzioni, a cominciare dalla  “divina”:  la sezione aurea, anticipando così il fascino dell’immagine che Galileo Galilei ha trasmesso alla modernità.

Sede Legale: Via Piero della Francesca, n. 43
52037 Sansepolcro (AR)
C.F.: 91006530512
Pec: xxxxxxxxxxxxxxx
Tel.: +39 347 29.61.168

Presidente: Matteo Martelli

Telefono: +39 347 29.61.168

Info privacy   -   Cookie Policy

JUMP TO TOP